Home » News » Interclub del 22/02/24 – “UN SORRISO PER EDO”

Interclub del 22/02/24 – “UN SORRISO PER EDO”

Giovedì 22 febbraio, all’Hotel Habitat di Giussano, il Rotaract Brianza Nord ha organizzato un interclub con i Rotary Club del nostro Gruppo per una raccolta fondi per il loro importantissimo e storico “service”: “Un sorriso per Edo”. Per il nostro club hanno partecipato il Presidente Antonio Colleoni e Cristina Giacomini.

È stata una bella e coinvolgente serata la cui cronaca, sotto riportata, la dobbiamo alla penna e alla cortesia di Cristina Giacomini che ha illustrato da par suo il progetto, nato nel 2019 quando Cristina era Presidente del Rotaract Brianza Nord. Grazie mille a Cristina e a tutto il Rotaract per l’impegno e la passione.

Giovedì 22 febbraio, in interclub con il Rotaract Brianza Nord e i Rotary Club Colli Briantei, Meda e delle Brughiere, Merate Brianza, Varedo e del Seveso e Se.De.Ca. presso l’hotel Habitat di Giussano, si è svolta la conviviale dedicata al service del suddetto Rotaract “Un sorriso per Edo”.

Edoardo è un bambino di quasi 10 anni costretto a stare a letto, presenta problematiche gravi neuromotorie, gli è stato inserito un tubicino diretto allo stomaco per poter mangiare ed ha costantemente bisogno di qualcuno che lo segua nella quotidianità in quanto la sua spina dorsale non cresce. Per questa ragione la mamma ha dovuto lasciare il lavoro per prendersi cura del piccolo. Purtroppo, non è possibile affidarlo a una baby-sitter poiché il bambino ha spesso delle crisi distoniche che solo i genitori sono in grado di gestire. Anche volendo affiancare un infermiere il costo sarebbe veramente elevato e, comunque, non potrebbe stare 24 ore su 24 a fianco di Edoardo.

Questa malattia non è né conosciuta, né riconosciuta e questo comporta degli ostacoli nel richiedere le esenzioni sui farmaci. Un esempio: Edoardo ha necessità di bere acqua distillata che ha un costo medio di 250 € al mese. Attualmente, il caso di Edoardo è stato preso in carico da Telethon.

Il numero dei presenti alla conviviale è stato di oltre 50 persone, i soldi raccolti verranno bonificati alla famiglia, per poter essere d’aiuto in qualche acquisto necessario, come ad esempio i farmaci.

Condividi l'articolo